Commissioni 2011/2012

Commissione

Presidente

Vicepresidente

Mansioni/Sottocommissione

Componenti e durata

Past president

Leonardo Gennaro

Maria Teresa Cristini

Consultiva

Tutti i past President

 

Amministrazione

 

Bocci Giuseppe

 

Mazzocchetti Fabio

Azione interna-Programma

Rotini Oliviero

Gentili Alfredo

Presenze

Caprioli Alberto

Quacquarini Luca

 

 

 

 

Effettivo

 

 

 

 

Sparvoli Daniele

 

 

 

 

Pelliccioni Daniele

Classifiche effettivo

Rocci Nazareno

Ciarpella Ovidio

 

Sviluppo effettivo

Ballini Roberto

Battellini Paolo

Massi Francesco

Informazione rotariana,affiatamento e inserimento nuovi soci

Moretti Giuseppe

Rotini Oliviero

Aita Pierpaolo

 

 

 

 

 

 

Fondazione Rotary

 

 

 

 

 

 

Ceci Domenico

 

 

 

 

 

 

Zaganelli Giorgio

Scambi gruppi di studi

Passacantando Andrea

Ballini Roberto

Fondo permanente

Gentilucci Alessandro

 

Polio Plus

Gobbi Stefano

Pasquali Matteo

Dichiara Gino

Borse di studio

Perri Francesco

Lambertucci Francesco

Sovvenzioni

Ortolani Annarita

 

Contributi annuali

Natali Graziano

Pesarini Gianluca

Zangheri Aurelio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Progetti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Passacantando Andrea

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Salvucci Giuliana

 

Protezione Ambientale

Baleani Gianpaolo

Cruciani Cesare

Di Muzio Massimo

 

 

Sviluppo umano

Ranieri Benedetto

Ciarpella Ovidio

Caprioli Alberto

Nardi Fabio

 

 

Azione professionale

Chiavari Aldo

Menichelli Fabiola

Panati Francesco

Micozzi Ivo

 

Sviluppo della comunità

Cristini Maria Teresa

Moretti Giuseppe

Ferranti Stefano

 

Azione di Interesse pubblico

Bocci Giuseppe

Ercoli Ivano

Coppari Franca

 

 

Azione Internazionale

Ciurlanti Marco

Losego Ivan

Losego Francesco

Marchionni Paolo

 

Giovani

Baleani Gianpaolo

Pupo Alessia

Rinaldi Aldo

Partner nel servire

Luzi Andrea

Domizi Antonio

Volontari rotariani

Neroni Antonella

Ortolani Annarita

Pubbliche Relazioni

Passacantando Carla

Pasquali Matteo

Pubbliche relazioni e bollettino

Mazzocchetti Fabio

 

 

Commissione Effettivo

L’analisi svolta e di seguito allegata induce a programmare una intensa attività dell’anno rotariano entrante, finalizzata al miglioramento di alcuni parametri.

Riguardo le classifiche presenti nell’effettivo si nota una  prevalenza di Liberi Professionisti, Imprenditori e Medici, i settori più rappresentati sono quello Sanitario, Amministrativo-Legale, Edile ed affini ed infine Agroalimentare. Si noti come quest’ultimo, nonostante possa essere considerato di “nicchia”  pesi per ben il 16%. Alcune classifiche sono totalmente assenti, tra esse spicca quella dell’ Artigianato che invece registra una forte caratterizzazione territoriale del Club, sono sottopesate le classifiche del Terziario Avanzato, dell’Insegnamento, della Ricerca e del Commercio, infine sono totalmente assenti rappresentanti delle Forze Armate e dell’Ordine nonché del settore Paramedico e Veterinario.

Riguardo l’assiduità, si registra una sensibile flessione rispetto al passato ed il dato più rilevante riguarda il fatto che mediamente 7 soci su 10 partecipano a meno della metà delle conviviali programmate. A tale proposito sarà fondamentale programmare l’attività facendo sì che le stesse si svolgano prevalentemente in un giorno fisso della settimana, e che vengano comunicate con sufficiente anticipo al fine di consentire al socio la non sovrapposizione di altri impegni. Le convocazioni dovranno pervenire attraverso ogni mezzo divulgativo senza escludere quello classico postale per i soci che non fanno uso del mezzo telematico.

Per concludere e per quanto sin’ora sostenuto i punti programmatici che caratterizzeranno l’anno rotariano entrante saranno :

- Sensibile abbassamento dell’età media dei soci che nel 2010-2011 si attesta a 56 anni.

- Aumento della percentuale di genere femminile che attualmente risulta essere dell’11%.

- Riduzione del numero delle cessazioni per disinteresse a non più di 1 socio dimissionario.

- Incremento medio dell’assiduità che dovrà attestarsi intorno al 45%.

- Inserimento di nuovi soci appartenenti a classifiche non presenti nell’effettivo.

Il Presidente

Daniele Sparvoli

 

Commissione per i progetti

Questa Commissione ha la responsabilità di pianificare e di portare ad esecuzione progetti culturali, umanitari, educativi e professionali cercando di soddisfare alcune esigenze che emergano dal territorio in cui opera.

Prima di tutto si cercherà di coinvolgere quanti più soci possibili cercando una rete di collaborazione che incrementerà i rapporti di amicizia e di affiatamento; inoltre si tenterà anche di attivare su obiettivi condivisibili anche altre associazioni promuovendo l’immagine del Rotary, come promotore di rapporti sociali amichevoli nell’intento di offrire dei servizi..

La Commissione, chiaramente, continuerà i progetti pluriennali  in cui è impegnata sia con il Distretto che con gli altri club ed anche con il club stesso. Ci sarà infine una grande collaborazione con la Commissione Pubbliche Relazioni, perché crediamo molto nella capillare informazione sia dei nostri soci che della comunità sulle attività del Club, dando una immagine positiva del Rotary rendendo poi più semplice l’affiliazione di nuovi soci.

A seguire sono indicate le principali attività che saranno svolte in questo anno:

 

- Orfanotrofio in Uganda:

La costruzione di un impianto fotovoltaico e di una pompa per l’acqua.

Cercheremo di aiutare una giovane donna del nostro territorio che da due anni e mezzo svolge azione di volontariato in Africa, dove ha creato una associazione di servizio ed è responsabile di un orfanotrofio con 17 bambini da 3 a 12 anni. Abbiamo valutato un’eventuale sovvenzione paritaria da parte del Distretto, se possibile, e collaborazioni con altri club (Camerino) e con altre associazioni (Soroptimist) poiché riguarda una donna del territorio, a cui il Rotary club deve mostrare solidarietà e riconoscimento per la sua nobile azione. Siamo attivi sin da febbraio per questo progetto studiandone la fattibilità e promuovendolo a livello di distretto.

 

- TiRotary

Continua per il terzo anno consecutivo il progetto tirotary di monitorare con una visita medica ed una ecografia la popolazione giovanile in un territorio dove sono notoriamente presenti problematiche legate alla tiroide.

L’attività di screening verrà svolta nelle scuole medie inferiori di Tolentino ed è già stata segnalata da autorità per mediche per il suo valore scientifico, tanto è che ne seguirà una pubblicazione dei dati che saranno poi impegnati in ambienti medici; come già è successo, quando, il Dott. Gobbi Stefano, nostro socio promotore dell’iniziativa, è stato chiamato in un importante simposio scientifico per relazionare sui dati relativi.

 

- Giornata dell’ipertensione.

In collaborazione con le “Terme Santa Lucia” dove è operativo il centro medico per l’ipertensione, organizzeremo una giornata di sensibilizzazione a livello cittadino, dove, con l’aiuto di medici soci e della Croce Rossa, con la quale abbiamo collaborato anche in altre circostanze, misureremo gratuitamente la pressione alla gente che vuole misurarla offrendo anche una “brochure” con i consigli da seguire per fare attenzione a questa subdola patologia che può nascondere delle problematiche serie e che, se trascurata, può causare gravi danni , mentre se controllata, può condurre ad un allungamento della vita  e ad un miglioramento della sua qualità.

 

- Giornata del Volontariato.

Nel periodo autunnale, per celebrare l’anno del volontariato, vorremmo organizzare una manifestazione aperta alla cittadinanza per divulgare l’importanza del volontariato nella nostra società. In questo evento saranno invitate le principali associazioni  di volontariato presenti nel territorio ed anche due rappresentanti di rilievo delle forze politiche per creare un costruttivo confronto fra le diverse parti e capire cosa possono fare i governi per aiutare le associazioni e come queste debbano muoversi per avere un impatto migliore nel territorio.

Come moderatore abbiamo pensato ad un nostro socio, il Dr. Franco Belluigi che è anche Presidente Nazionale dell’AVULSS. Anche in questo caso la Commissione Pubbliche Relazioni si attiverà per la promozione di questo evento con i media e con manifesti nel territorio.

 

- “Il nostro dialetto per L’Aquila”.

In collaborazione con altri club, Camerino che ne è il promotore, grazie al Presidente Donati che è un esperto in materia, e con Civitanova organizzeremo delle serate a teatro di brevi commedie dialettali. In particolare ogni club ha a disposizione 30 minuti in cui una sua compagnia di recitazione può rappresentare in dialetto brevi scene o monologhi.

In tal modo, impegnando 3 club e diverse compagnie nella stessa serata, dovranno avere un buon afflusso di gente al teatro, il cui ricavato andrà per la finale costruzione dell’università a “L’Aquila”. Tale spettacolo può essere ripetuto in tutte e tre le città (Camerino, Tolentino, Civitanova) e possiamo anche allargarci al di fuori delle nostre città se altri club volessero  partecipare con le loro compagnie. Questo progetto ha anche un segno culturale di far conoscere i profondi legami del dialetto con la storia della società e con i suoi costumi.

 

- Restauri nel Palazzo Parisani.Bezzi

Anche quest’anno dopo un anno di pausa, si ritorna a fare un restauro nel Palazzo Bezzi Parisani, oramai adottato dal Rotary per il suo alto valore storico e soprattutto simbolico per la pace che vi fu firmata da Napoleone. Da ricordare la pubblicazione che abbiamo fatto proprio su questi restauri.

 

- Talent book.

Creare un blog fra i giovani dove liberamente possono iscriversi comunicando il loro curriculum, foto o quant’altro, in modo da poter essere più agevolmente contattati dalle aziende, che a volte, per motivi di privacy, hanno difficoltà nel cercare nuovo personale giovane; ciò renderebbe più snello, veloce ed anche più precisa la ricerca delle aziende di giovani da assumere. Organizzare una giornata di orientamento per gli studenti del 3° anno di scuola superiore in cui viene loro prospettata e ribadita l’importanza della lingua inglese e la necessità di viaggiare e muoversi studiando o lavorando all’estero per un breve periodo, per imparare bene la lingua. Verranno comunicate dagli addetti del settore le opportunità che offre la scuola e poi l’università, ed anche quelle che offre il Rotary (Scambio giovani, GSE).

A tale scopo invitare il rappresentante dello “Scambio giovani” del Distretto, e offrire opportunità concrete a chi vuole e ne ha i requisiti, per sfruttarle.

 

- 4T con Fabriano.

Abbiamo, per il momento, aderito con Fabriano per il progetto 4T anche se mi sembra di difficile attuazione.

 

- Ryla e GSE., e Scambio Giovani

Cercheremo di mandare, come al solito, almeno 2 giovani al corso Ryla, per fornire nuovi potenziali leader e probabili soci, e proveremo a trovare un giovane per il GSE, anche se sono già tre anni di seguito che il nostro club arruola un suo giovane nel GSE e credo che altri clubs vogliano dello spazio, ma noi saremo sempre pronti ad individuare e segnalare giovani meritevoli di queste iniziative. In collegamento con la giornata sulla lingua inglese proporre la possibilità dello Scambio Giovani con il Rotary (chiedendo aiuto al distretto per far intervenire il Responsabile dello Scambio Giovani.

 

- Creare un blog per il “Teatro Vaccaj” di Tolentino che bruciò in un incendio.

In tale blog, con la collaborazione dell’ufficio tecnico di Tolentino, vorremmo divulgare la notizia in tempo reale sullo stato dei lavori, che vanno a rilento, ricordare la bellezza del teatro con foto di eventi importanti che vi furono rappresentati, e ricordare l’importanza di avere un teatro così importante. Non si esclude la possibilità di ricevere somme di denaro per il suo rifacimento anche di piccole parti.

 

Campus disabili.

Offriremo come al solito, il nostro sostegno al progetto sia finanziariamente, sia con la presenza dei nostri soci in una serata al campus.

 

-Creare nei pressi del centro storico di Tolentino una zona “wi-fi”per i giovani

dove i ragazzi possano connettersi liberamente a Internet; offrendo questo semplice servizio vorremmo farci pubblicità tra i giovani locali mostrando loro che siamo vicini ai loro problemi ed alle loro esigenze.

 

- Alfabetizzazione: progetto “Mamme a scuola”.

Si continua con questo programma iniziato da diversi anni; però dallo scorso anno ci avvaliamo dell’aiuto di Daniela, moglie del socio Leonardo Gennaro, che è una maestra in pensione da poco; Daniela organizza questo corso di alfabetizzazione per le mamme dei bambini che hanno difficoltà con la lingua italiana, riuscendo anche a risparmiare sulle spese normalmente sostenute.

Quest’anno il corso si è chiuso con un gran successo e credo che organizzeremo una conviviale con Daniela e le sue allieve.

 

- Tornei di Burraco e di Calcio (Coppa del Governatore).

Saranno organizzati per reperire fondi per le nostre iniziative, insieme ad altre serate particolari (Cena di Natale etc.).

 

- News-letters e  Bollettino

Provvederemo con le news-letter ad avvisare i soci sui programmi di imminente attuazione e ad aggiornare continuamente sia i soci che le comunità con la pubblicazione del bollettino con il nostro iniziative e conviviali di rilievo portate a compimento .

 

 

Il Presidente

Andrea Passacantando

 

Commissione per la Fondazione Rotary

La commissione della Fondazione Rotary ha come scopo quello di individuare, promuovere e realizzare iniziative e progetti per la raccolta di fondi per la Rotary Foundation. Tale raccolta può usufruire di contributi finanziari o del ricavato di alcuni progetti.

La Commissione si è impegnata nella formazione dei progetti già presentati come il progetto in Uganda con il proposito di utilizzare sovvenzioni distrettuali della Fondazione stessa; inoltre si sta impegnando nella ricerca di giovani che possano partecipare al G.S.E. e nella organizzazione di “Tornei di Burraco” e della partita della “Coppa del Governatore” per cercare di reperire fondi.

Con i club di Camerino e Civitanova si sta portando avanti l’organizzazione di alcuni spettacoli dialettali che ci potranno permettere di sovvenzionare l’ “Università di L’Aquila”.

Si dovrà infine obbligatoriamente pensare ad una sovvenzione per la Polio Plus, per rispondere alla sfida per l’eradicazione completa della polio nel mondo lanciata dalla Fondazione Bill e Melinda Gates che hanno stanziato 350 milioni di dollari, ai quali la R.F. deve rispondere con 200 milioni di dollari.

La consegna di alcuni “Paul Harris” servirà per donare un ulteriore contributo alla R.F.

 

 

Il   Presidente

Domenico Ceci

 

Commissione per l’Amministrazione del Club

 

Nel nostro club questa commissione ha come responsabilità principale quella collegata all’informatizzazione nel club.Oggi, più che mai, tale rapporto non può più essere ignorato e necessita, secondo noi, oramai, una commissione specifica.

Il nostro club ha oramai un suo sito web che va aggiornato, come minimo mensilmente, in concomitanza con il bollettino, relazionandosi con la Commissione della Pubbliche Relazioni (che nel nostro club si occupa anche del Bollettino per un motivo pratico e strategico, nel senso che gli esperti dei media che si occupano delle comunicazioni con la stampa, degli articoli da pubblicare, hanno come logica conseguenza la stesura del Bollettino).

Quindi, i soci più esperti di informatica non devono redigere il bollettino o le notizie, ma pensare solo al loro inserimento nel sito; inoltre essi partecipano anche alle attività dei programmi come il “Talent book” che richiederà un notevole lavoro al computer, con la necessità di competenze specifiche anche se sembra semplice da attuare, ed anche per il blog sul Teatro Vaccaj, che è un po’ più semplice, ci si potrà avvalere delle competenze delle commissione Amministrazione; in ultimo sappiamo che a Luglio il Distretto sarà su “face book” e noi dovremo essere tra i primi a iscriverci come partner o soci, per amplificare la divulgazione dei nostri progetti.

Chiaramente la Commissione svolge anche gli altri obblighi amministrativi, in collaborazione con prefetto e segretario per le conviviali che cercheranno di rendere più gradevoli e snelle nella parte che riguarda la cena vera e propria e con il tesoriere per le quote associative.Per quello che è l’assetto finanziario a volte approfittiamo dell’ospitalità dei frati Agostiniani non tanto per risparmiare sul costo delle conviviali, quanto per devolvere la differenza in opere di service.

Molto importante sarà anche l’aiuto al Rotaract che sta volgendo ad un cambio generazionale.

Il Presidente

Giuseppe  Bocci

 

Commissione Past –Presidents

Tale commissione ha un ruolo soprattutto consultivo per quanto riguarda il funzionamento del club e sarà interpellata quando occorre risolvere problematiche interne al club.

Il presidente di club deve tenere in considerazione  i consigli e le argomentazioni  di questa commissione, che ha anche un ruolo propositivo, pochè è composta da soci di indubbia esperienza rotariana .

Il presidente fa parte del Direttivo.

 

 

 

Il Presidente

Leonardo Gennaro

 

Commissione Pubbliche Relazioni e Comunicatore

Il Rotary di Tolentino ha iniziato da due anni a questa parte a focalizzare una grande attenzione sulle relazioni pubbliche di vitale importanza per la crescita e il servizio del club. C’è la consapevolezza dei numerosi vantaggi che comporta il pubblicizzare una grande organizzazione, quale è il Rotary. E’ importante far conoscere al pubblico al meglio i nostri sforzi umanitari nel mondo intero. Ed il lavoro di informazione e comunicazione svolto in merito durante negli ultimi due anni ha dato i propri frutti. E quest’anno si cercherà di dare ancora un maggiore impulso alla comunicazione interna ed esterna.

La promozione del Rotary realizza tre importanti obiettivi:

-         Aumenta i sostegni a favore dei progetti del club

-          Attira potenziali soci

-          Incoraggia i rotariani e non ad intensificare il servizio.

Ecco, allora, che il Rotary deve essere visibilmente riconoscibile a tutta la società. E molto è stato fatto in questi ultimi due anni con i tanti servizi trasmessi in tv, Rai e private, sulla carta stampata, radio e web.

Il Rotary di Tolentino nel corso dei due ultimi anni e nei precedenti ha maturato un ottimo radicamento nella comunità locale ottenendo una puntuale visibilità sui media presenti grazie alla presenza di professionalità del settore che hanno contribuito la diffusione delle nostre attività. E su questa strada che la Commissione intende continuare a muoversi rafforzando i legami con i media ed istituzioni (radio, tv, web, carta stampata) presenti promuovendo iniziative di alto livello. Un esempio può essere la convenzione che stiamo predisponendo con tv e radio locali per promuovere al meglio le nostre iniziative, conviviali e grandi eventi.

E sullo stesso filone siamo riusciti, da due anni a questa parte, ad avere uno spazio su giornali locali, che arrivano ai capifamiglia di Tolentino, per le nostre news.

Il nostro intento è quello anche di sfruttare tutte le possibilità offerte dalla struttura del Rotary: stampa rotariana con le riviste, sito internet del Rotary, campagne pubblicitarie già predisposte, facebook ed altro.

 

Dobbiamo essere attivi nel promuovere il Rotary e la sua missione. Nel 1905, il fondatore Paul Harris ha condiviso la sua visione del Rotary con tre uomini. Oggi, grazie alle moderne tecnologie della comunicazione possiamo condividere questa visione con milioni di persone, con tutto il mondo. Insieme dobbiamo farlo, vedendo l’emblema con la ruota dentata la gente dovrebbe immediatamente riconoscerlo come il simbolo del servizio umanitario, dell’amicizia e della speranza.

La commissione si dovrà occupare, come ha fatto in questi due ultimi anni, anche della comunicazione interna tra soci, e come strumento principale utilizzerà il bollettino del club, dove mensilmente vengono riportate tutte le iniziative effettuate per informare i soci e quindi creare un coinvolgimento attivo. Ma il bollettino del Rotary di Tolentino è un giornale poiché, approfittando delle professionalità a disposizione nel nostro club, a dirigerlo è una giornalista, quindi il bollettino è una rivista a tutti gli effetti, che può essere distribuito anche all’esterno. Il bollettino viene stampato su carta e pubblicato nel nostro sito internet www.rotarytolentino.org dove tra l’altro vengono riportati tutti gli articoli. Vorremmo, inoltre, creare un giornale on line a tutti gli effetti, con tanto di direttore responsabile, inserendo nel sito servizi video e interviste effettuate da esperti del settore.

Oltre al sito che vorremmo rinnovare, il Rotary di Tolentino ha aperto una finestra su facebook per una maggiore comunicazione, in armonia con il Distretto che si sta muovendo nello stesso senso .

Al contempo vorremmo pubblicizzare il Rotary attraverso l’affissione di manifesti nella città e pubblicando libri. Nel 2010 è stato presentato un opuscolo “Tolentino e Napoleone” distribuito poi ai ristoratori, mentre nel 2011 una pubblicazione sui restauri del Rotary di Tolentino in occasione del ventennale del club ed un terzo volume è in fase di ultimazione.

 

Il Presidente

Carla Passacantando

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito